Sistema Tecnofire

Rilevamento Incendio

Professionisti per la sicurezza

La richiesta di sistemi per la rilevazione fumi e incendi, è in costante aumento, sia per l’obbligo della presenza di tali dispositivi in ambienti a rischio d’incendio e aperti al pubblico o per la presenza di materiali infiammabili, sia per la sensibilità dei responsabili d’azienda, che preferiscono investire in un sistema di sicurezza efficiente nella consapevolezza che il rischio d’incendio è sempre possibile e i danni possono essere notevoli.

Al fine di garantire la corretta realizzazione degli impianti, la ESA System ha scelto apparecchiature certificate che rispettano le norme europee EN54 ed esegue opere di installazione nel pieno rispetto delle norme UNI 9795.

Soltanto con una progettazione accurata e un’installazione a regola d’arte è possibile ottenere il massimo delle prestazioni da un sistema di rilevazione automatica d’incendio.
La nostra azienda ed il nostro studio tecnico utilizza le tecnologie più recenti, siamo in grado di garantire una corretta valutazione dell’analisi del rischio incendio, per assicurare il più alto livello di protezione.

Proponiamo i dispositivi Tecnofire, con apparecchiature che possono essere controllate da remoto grazie all’esclusiva tecnologia RSC® (Remote Sensitivity Control), che permette la comunicazione tra l’impianto e il centro di controllo tecnico dell’installatore.

L’intera gamma antincendio è certificata e realizzata secondo i più rigidi standard di progettazione e produzione, gli stessi già applicati con successo da Tecnoalarm sui mercati nazionali ed internazionali.

Rilevatori di fumo

Un punto importante per la progettazione di un sistema di rilevazione fumi è quello di stabilire quale rilevatore si adatta meglio al locale da proteggere, fattore legato alle caratteristiche architettoniche dei locali, ai prodotti e alle apparecchiature presenti. Il risultato di tale analisi va quindi confrontato con le norme vigenti per garantirne la corretta esecuzione. Nello specifico:

  • i rilevatori automatici possono essere dl tipo Puntiforme, ottico, termovelocimetrico o multicriterio, lineari e ad aspirazione;
  • i rilevatori manuali sono invece costituiti da pulsanti a rottura vetro messi a disposizione del personale in caso di un incendio in corso.
La centrale, del tipo a microprocessore, gestisce i rilevatori automatici, quelli manuali e i pannelli ottico/acustici per le segnalazioni di allarme; visualizza a mezzo display tutte le segnalazioni di guasto o avaria, allarme e taglio cavi e permette, mediante la tastiera inserita nel frontale, di eseguire il reset delle segnalazioni quale acquisizione del dato e riarmo del sistema.
rilevatore ottico fumi